TCL lancia il suo sito di assemblaggio di schermi LCD

Il 16 settembre 2009, TCL Corporation ha lanciato la realizzazione della sua fabbrica di assemblaggio di schermi LCD che ha potuto beneficiare del più grande investimento indipendente per questo tipo di progetto in Cina. Dotata di tecnologia all’avanguardia, la struttura dovrebbe rappresentare un rinnovamento dell’industria cinese nel settore degli schermi TV. Questa realizzazione segna l’inizio del cantiere della terza fase del parco industriale TCL LCD.

Un totale di 265 milioni di euro è stato investito nella realizzazione del parco industriale TCL LCD costituita da 3 fasi. La n°1 (122 milioni di euro) presenta una capacità produttiva di 8 milioni di moduli LCD all’anno. È stata terminata lo scorso dicembre. La fase n°2 si basa sul sito di assemblaggio terminato quest’anno. La fase n°3 del parco industriale TCL LDC è già in corso d’opera.

Il sito di assemblaggio di schermi LCD necessita di un investimento che si aggira intorno ai 61 milioni di euro. Occupa una superficie di 53.700 m² ed è dotata di 8 linee di montaggio. La struttura produrrà 700.000 schermi LCD nel 2009. Una volta conclusa la costruzione del parco industriale (inizio 2010), è prevista una produzione di 3 milioni di schermi LCD (modelli da 15 a 55 pollici) e 2 milioni di grandi schermi all’anno.

La TCL Corporation pensa che questo sito di assemblaggio le permetterà da una parte, di ridurre i costi di produzione, e dall’altra di accrescere la sua competitività nel busieness degli schermi LCD. Oltre ad aiutare la società a far fronte alle esigenze del mercato internazionale e nazionale, l’aumento della sua capacità produttiva stimolerà l’economia locale portando verso l’alto la fabbricazione e i servizi legati agli schermi LCD.

Lou Qinjian, vice ministro per l’Industria e le Tecnologie della comunicazione, ritiene che la TCL Corporation abbia seguito il foglio di viaggio stabilito dal governo sullo sviluppo regionale del delta del fiume Pearl e l’ammodernamento dell’industria elettronica nel settore della comunicazione. Tali misure mirano ad accrescere la competitività dell’industria elettronica cinese, costruire una propria fabbrica di montaggio rappresenta una tappa chiave per la TCL Corporation che vuole disporre di un polo personale competitivo nell’era dello schermo piatto. Il parco industriale TCL LCD ha anche come ambizione di avviare la modernizzazione e una migliore competitività dell’industria cinese.

Ultime novità prodotti

U5 Bianco

Il design Ultra-Narrow sobrio ed elegante

Per saperne di più